Crea sito

Non sei Trinity non preoccuparti se ancora non voli

Non sei Trinity non preoccuparti se ancora non voli

 

Non sei Trinity non preoccuparti se ancora non voli. Che vuol dire?

Hai deciso di intraprendere un cammino spirituale o semplicemente vuoi dedicarti a te stessa.
Bene.
Non sai però cosa ti aspetta, giusto?
Avrai delle idee, delle credenze, delle aspettative su quello che dovresti  fare. 
Non so tu, ma per quanto mi riguarda molte volte nel mio cammino mi perdo.
Sai che ti dico però?
 
Che non capita quando faccio un passo dopo l’altro, bensì quando pretendo già
  di volare.

In questa vita sento di aver già compiuto un’evoluzione importante, e cioè la consapevolezza di essere già stata su questa terra e di stare lavorando per quello che verrà dopo.

Eppure ogni tanto arriva lei, Trinity, che mi dice: “Ma come? Ancora non voli?”.
Ok, parliamone.

Iniziamo dicendoci cosa NON E’ un cammino spirituale.

 

1. NON SEI TRINITY, NON PUOI VOLARE…ALMENO PER ORA!

Non sei Trinity non preoccuparti se ancora non voli

 

Hai presente la meravigliosa, magnetica, atletica Trinity, la risvegliata di Matrix?
Ebbene, non aspettarti che succeda anche a te!
 

Non sei Trinity, non preoccuparti se ancora non voli.

Il risveglio vuol dire essere consapevole di chi sei, non di chi dovresti essere.
Lei vola letteralmente, rallenta il tempo, ha smascherato la Matrice, nel
 frattempo seduce Neo, il tutto con un’acconciatura favolosa e il trucco impeccabile.

Devo aggiungere altro?

 

2. NON SEI LA DEA DEL TANTRA, FAI UN PASSO PER VOLTA, ALMENO PER ORA

Non sei Trinity non preoccuparti se ancora non voli

 

Diciamo che senti di volerti concentrare sulla tua immagine di donna.

Inizi a prendere consapevolezza della tua femminilità.

Bene, perfetto.

Non ti trasformi nella Dea del Sesso dopo 3 giorni, ok?
Devi lavorare su tante cose prima.

Non demoralizzarti se ancora ti concentri su quei chili di troppo.

Quello è il cammino!

 

3. NON SEI UNA MEDIUM, CONCENTRATI SU DI TE, ALMENO PER ORA

essere una medium


Senti di avere una connessione con mondi più sottili.

Questa è una cosa meravigliosa.
Il solo prendere atto che esiste un’altra dimensione però, non fa di te una medium.
Non inizierai a vedere anime e fantasmi dopo una settimana.

Comincia col prendere contatto con la tua anima, con i tuoi pensieri, con te stessa.

Questo è il primo passo.

Se vai troppo veloce e ti aspetti di acquisire dei super poteri solo perché hai deciso di dedicarti alla tua evoluzione, cominci con un carico troppo pesante che rischia di farti cadere prima ancora di partire.

Datti tempo, fai un passo alla volta.

Allora si che volerai!

 

Ti potrebbe interessare anche...

No Responses

  1. Marzo 9, 2014

    […] PS: se sei una donna leggi anche l’altra versione di questo post (clicca qui) […]