E se il tuo peso forma fosse una questione di energia?

E se il tuo peso forma fosse una questione di energia?

Ci hai mai pensato?

Ascolta qui: dai sempre la colpa a quel dolce di troppo, te la prendi con il lavoro che ti costringe a pranzare fuori casa, vorresti fare più sport ma non hai voglia a sufficienza.

Le diete ti affliggono e i vestiti stringono. Il morale va giù e i chili vanno su.

Oppure, al contrario, dimagrisci a vista d’occhio, troppo per sentirti in forma.

Mangi, oppure non ne hai voglia, ma ti senti sempre vuota.

Che succede?

E se il tuo peso forma fosse una questione di energia?

 

Ti propongo un nuovo, sorprendente, inaspettato punto di vista.

Vediamo se ti ritrovi in uno di questi 2 esempi.

 

ESEMPIO 1.

E se il tuo peso forma fosse una questione di energia?

 

I periodi che passi da sola sono forse caratterizzati da una linea invidiabile?

Sei piena di energia, ti curi di più, fai attenzione al cibo?

Magari hai tempo anche per andare a visitare mostre, musei e da dedicare alle tue amiche?

Poi ti innamori ed inizi una relazione.

In un primo momento la passione e l’entusiasmo bruciano letteralmente il tuo corpo.

Poi, pian piano, ti adagi. Ti ripeti che ora ti senti al sicuro, che non hai tempo, che lui ti ama per quella che sei.

Va tutto bene, finché non inizi a delegare

Non prendi più l’iniziativa (che sia il sesso o cosa vedere in tv, dove andare a cena o in vacanza). Sei piena di dubbi e paure, e così perdi te stessa.

A quel punto arrivano i primi chili.

 

ESEMPIO 2

E se il tuo peso forma fosse una questione di energia?

Sei in forma smagliante.

Sai quando dire no, sai cosa ti piace e soprattutto cosa non ti piace, sai quando riposarti e a cosa rinunciare perché non va bene per te.

Poi ti innamori ed inizi una relazione.

Allora sei tu quella che prende l’iniziativa su tutto, forse troppo.

Decidi tu, fai tu, ci pensi tu.

Non tanto perché ne senti il bisogno, quanto perché l’altro si appoggia completamente su di te.

Il rovescio della medaglia dell’esempio 1.

Ti ritrovi in una di queste due scene?

Non so tu, ma io sono stanca di sentirmi ripetere che il peso forma va raggiunto nei soliti, vecchi, tristi modi.

Perché non pensiamo insieme ad un rivoluzionario approccio alla dieta?

Nel libroLa Profezia di Celestinosi racconta di come le persone che interagiscono, condividono e si scambiano energia.

Quando diamo, aumentiamo l’energia di chi ci sta accanto.

Quando chi ci sta accanto ce la restituisce, anche la nostra energia aumenta.

 

E se il tuo peso forma fosse una questione di energia?

 

Noi non vediamo tutto questo con gli occhi ma lo percepiamo con l’anima.

Perché accanto ad alcune persone ci sentiamo in sintonia e accanto ad altre la sensazione è così spiacevole che vorremmo scappare?

Forse perché, molto probabilmente, quella persona ci sta succhiando energia.

Così mi sono divertita ad osservare delle coppie, e sai cosa ho notato?

Che le coppie nelle quali ci sono continue lotte di potere, la differenza fisica è notevole!

Sto parlando di donne molto grasse e uomini molto magri (o viceversa).

Non è che sta capitando anche a te?

Quando attingi all’energia che c’è dentro di te, sei in equilibrio con te stessa e riesci anche a dare.

Quando, per paura di restare sola o per i dubbi di essere sbagliata, inizi a delegare la tua vita al tuo uomo, gli succhi energia.

Se non sai che fare lo chiedi a lui, e se non sai dove andare lasci decidere lui.

Così metti su un paio di chili.

Niente di che, in fondo. Tu ti ami e non ti lascerai andare.

Quei 2 chili però proprio non vanno via.

come dimagrire

 

Ti ripeti, e ti ripetono, che la dieta non funziona perché hai poca costanza.

Io invece ti chiedo: “Non stai a dieta perché vorresti essere accettata anche con quei chili in più?”.

Ti ripeti, e ti ripetono, che non fai sport perché non c’è tempo e sei svogliata.

Io invece ti chiedo : “Quando stai da sola trovi il tempo di andare a correre?

Allora non può essere che hai smesso di farlo per non sottrarre tempo al tuo rapporto?

Perchè se ti dedichi a te stessa ti senti in colpa?”

L’esempio vale anche al contrario. Se senti tutto il peso della relazione sulle tue spalle, magari è lui che ti succhia energia.

Inoltre, se parliamo di amore, questo meccanismo può essere anche sottile e poco percepito.

Non è certo intenzionale.

Però prova a pensarci.

 

Prova a capire se stai “prendendo dentro di te” più di quello che dai

mangiare troppo

 

Se hai bisogno di essere “riempita” forse è perché non riesci ancora ad attingere all’energia che è dentro di te.

Questo vale al lavoro o in famiglia, e vale anche al contrario.

Se ti occupi sempre tu di tutto e non hai mai tempo per te stessa, stai lasciando che le persone che ami ti succhino energia.

Prendere già coscienza di questo nuovo punto di vista potrebbe “sbloccarti”.

Quindi ti chiedo di nuovo: e se il tuo peso forma fosse una questione di energia?

Precedente Torino: la legge lo stabilisce, i bambini possono mangiare il pranzo fatto dalla mamma Successivo TTIP: Trattato transatlantico sul commercio e gli investimenti