Crea sito

 

Condizionamenti: avere poca memoria aiuta a cambiarli

Sei una smemorata!

Ma no, aspetta! Non ti sto offendendo!

Si tratta solo di un’altra piccola grande virtù che una Donna di Luce, nel suo cammino evolutivo, può sviluppare.

E’ di grande aiuto sai?

Come non mi credi? Dici che la poca memoria non è una virtù?

Allora senti qui.

Condizionamenti: avere poca memoria aiuta a modificarli

L’ultima volta che hai tentato un approccio con il tuo Uomo lui, per qualche motivo (era stanco, stava poco bene, non ne aveva voglia, avevate discusso) ti ha “gentilmente” respinta.

Passa qualche giorno e tu, da appassionata quale sei (anche perché è il tuo uomo e tu lo desideri) ci riprovi.

O meglio, vuoi riprovarci.

Siete comodamente seduti sul divano dopo una bella cenetta, state guardando un film, tu lo sbirci con la coda dell’occhio e inizi a visualizzare dentro di te delle fantasie.

Inizi a far scivolare la mano lentamente verso di lui e…ecco che compare lui, il piccolo diavoletto delle esperienze passate.

Ti sussurra all’orecchio: “Ferma! Che fai? Non ti ricordi l’ultima volta come è andata a finire?”.

Condizionamenti: avere poca memoria aiuta a cambiarli

 

Condizionamenti: avere poca memoria aiuta a modificarli

 

Però tu, imperterrita, lo liquidi.

Il tuo desiderio è più forte, il tuo amore è più grande.

Ma lui insiste: “Come ti sei sentita l’ultima volta?”.

Respinta”, dici tu.

E se anche ti ripeti che l’ultima volta era una volta a sé, non puoi fare a meno di rivivere, anche solo per un attimo (infatti è un attimo, dovuto ad una scarica di adrenalina) un vuoto nello stomaco.

Ecco che sei sprofondata nel condizionamento.

Improvvisamente non sei più nel qui e ora, ma nel lì ed allora.

Anche se i momenti “no” saranno capitati qualche volta, quelli “si” saranno stati innumerevoli al confronto.

Eppure tu ti fissi su quelli che non sono andati bene.

Quelli belli oramai, ti dici, fanno parte del passato.

Così guardi il tuo Uomo che (sottolineiamolo, non sa nulla di quello che sta accadendo nella tua mente) è intento a gustarsi il film e che (magari) ha voglia anche Lui di Te.

Eppure il suo stato di calma per te è un’offesa!

Come può rimanere impassibile di fronte a quello che sto vivendo io adesso?

Può, perché non lo sa cosa stai vivendo.

E’ così che tu inizi un’azione nel presente guidata dal comportamento del passato.

Cosa accade quando ti fai guidare dai condizionamenti

mi sento triste

 

Non ti avvicini più a Lui perché sai già che ti respingerà.

Hai smesso di sussurrargli nell’orecchio parole infuocate perché sai già che ne riderà.

Non lo abbracci appassionatamente dicendogli chiaramente quanto lo desideri, perché sai già che ti scanserà dicendoti che preferisce guardare il film.

Dunque, a questo punto le cose sono due: o hai il dono della preveggenza (e in questo caso ti prego dimmi come fai!) oppure sei intrappolata nel condizionamento passato.

E qui entra in gioco un’altra virtù delle Donne di Luce, la Smemoratezza.

sono una smemorata

Prendila come un Gioco, che poi è l’unico modo.

Immagina di avere un disturbo della memoria a breve termine.

Come si fa a giocare?

LEGGILO QUI!

Comincia scaricando il mio libro gratuito

‘CACCIA LA FATA CHE E’ IN TE E LASCIA USCIRE LA DONNA’

CLICCA SULL’IMMAGINE E LEGGI!

caccia la fata che è in te e lascia uscire la donna